SERIE B DOMENICA 19 GIUGNO A VERONA: ISCOPY VS DYNOS

Nella foto di copertina: alcuni dei pitchers della Iscopy con il pitching coach Allant Garcia

Di seguito il commento di Pietro Silvestri delle due partite di Domenica 19 giugno a Verona per la seconda giornata del girone di ritorno del campionato nazionale di serie B e le foto scattate dalla reflex di Fabio Andriolo

La seconda giornata del girone di ritorno vede la IS COPY Junior Alpina giocare in trasferta contro i veneti del Dynos Verona, squadra di mezza classifica.

Partenza sprint per la IS COPY che segna tre punti già nel primo inning, mentre il lanciatore Riccardo Papazzoni concede un solo punto agli avversari durante il secondo inning. Le corse a casa base dei triestini continuano fino al quarto inning che segna un parziale di 7 a 1 per gli ospiti.

Al settimo inning sale sul monte Thomas Marusig che tiene sotto controllo le mazze dei padroni di casa. Big inning l’ottavo, per la IS COPY, che segna ben 6 punti. A nulla valgono i tentativi dei Dynos di riportarsi in partita e il finale segnerà 13 a 2 per la Junior Alpina.

Ottime prestazioni in attacco di Rudolf Mark e Mario Stabile rispettivamente con 4 e 3 punti battuti a casa (RBI).

Il secondo incontro, con la colonnina di mercurio che riporta 34 gradi, vede sul monte il giovane Massimiliano Andriolo che concede soltanto un punto ai Dynos prima di venir rilevato, nel terzo inning, dal bisiaco Stefano Zio. I Dynos allungano al terzo inning portandosi sul 4 a 1 mentre le mazze triestine stentano a spingere a casa i diversi uomini che pure raggiungono le basi. Saranno ben 15 al termine dell’incontro. Al quinto inning, con il punteggio di 5 a 1 per i padroni di casa, il manager Pantoja chiama in pedana Marco Greco e l’inerzia rimane a favore dei veronesi fino all’ultimo attacco quando le mazze giuliane suonano la carica e si portano in vantaggio 7 a 6.

La partita è riaperta e i Dynos devono segnare almeno un punto per non perdere anche questo incontro. I punti nella parte bassa del nono inning sono invece ben due e l’incontro si chiude sul 8 a 7 lasciando alla IS COPY l’amaro in bocca per aver sfiorato il doppio successo che li avrebbe portati ancor più su in una classifica del girone B che li vede attualmente terzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × cinque =