SERIE B: DOPPIO STOP A VERONA

Nella foto di copertina Alberto Ugrin: 2 valide su 4 turni e 2 punti battuti a casa nel primo incontro contro il Verona.

Doppia battuta d’arresto per la Iscopy Junior Alpina nella trasferta a Verona di Domenica 29 agosto contro i Dynos per la terzultima giornata del girone di ritorno della serie B baseball e quindi ultime 3 giornate in salita per la squadra di Trieste che dovrà affrontare sul campo di Prosecco la capolista Padova (già sconfitta una volta all’andata) Domenica 5 Settembre e quindi il quadruplo incontro (ultima giornata del campionato in casa e giornata di recupero in trasferta) con i White Sox di Buttrio (terzo in classifica) per cercare, in queste 6 partite, di abbandonare l’ultima posizione in classifica che determinerebbe la retrocessione alla serie C.

Nel primo incontro la Iscopy Junior Alpina batte una valida in più dei veronesi (8 a 7) con 235 di media battuta (Verona 219) ma subisce 12 strike out e commette 4 errori difensivi contro gli 0 dei Dynos.
Il Verona prende il largo nella seconda e terza ripresa rispettivamente con 2 e 3 punti conquistati nel secondo inning grazie a 4 valide sul lanciatore partente della Iscopy Junior Alpina Riccardo Papazzoni  e nel terzo inning a seguito di 3 basi ball ed una valida concesse sempre da Papazzoni a cui subentrerà nella quinta ripresa un ottimo Krauthaker  che concederà solo una valida al Verona in 4 inning.
All’ultima ripresa la Iscopy Junior Alpina prova a ribaltare la partita con un bel triplo di Mattia Palmieri e due singoli di Lesnjak Ziga Lesnjak Matic  ma riesce solo a dimezzare il distacco per il punteggio finale di 4 a 6.

9/08/2021, 11:00 ALP 4, DYN 6

Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E LOB
ALP 0 0 2 0 0 0 0 0 2 4 8 4 9
DYN 0 2 3 1 0 0 0 0 X 6 7 0 9

Completamente diversa la partita del pomeriggio in cui la Iscopy Junior Alpina realizza lo stesso numero di battute valide dei Dynos (4) ma commette più errori (5 vs 2), subisce il doppio degli strike-out (14 vs 7) ma soprattutto concede ben 15 basi ball (9 quelle del Verona) di cui 11 concentrate nei primi 3 inning.
Per cui giornata no dei primi lanciatori della Iscopy: Marco Greco partente che affronta nelle prime 2 riprese 14 battitori di cui 9 nel primo inning a cui concede 5 basi ball di cui 4 di seguito e un lancio pazzo con corridore in terza base e altri 5 battitori nella ripresa successiva a cui concede 3 basi ball di seguito con un lancio pazzo con corridore in terza base e quindi un battitore colpito prima di essere tardivamente sostituito dal quindicenne Killian Taucer che riesce a chiudere l’inning concedendo solo una battuta valida.
Nella terza ripresa il manager della Iscopy lascia sul monte il lanciatore Taucer che viene rilevato (dopo altre 3 basi ball e un battitore colpito) dal miglior lanciatore della Iscopy Thomas Marusig che da quel momento non concederà più punti al Verona ma il parziale ormai accumulato di 7 a 0 per gli scaligeri con solamente una sola battuta valida realizzata, si dimostrerà troppo pesante per la Iscopy Junior Alpina anche se i ragazzi di Santolupo ce la mettono tutta per recuperare l’incontro e alla penultima ripresa riescono a realizzare il 7 pari (in evidenza Lesjak Tosja con un triplo e 2 punti battuti a casa) che verrà però superato dal Verona all’ultima ripresa per il definitivo 8 a 7 grazie ad una valida, con 2 out, su un lancio del generoso Riccardo Papazzoni, che aveva sostituito Marusig nelle ultime 2 riprese.

29/08/2021, 15:00 ALP 7, DYN 8

Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 R H E LOB
ALP 0 0 0 2 0 3 0 2 0 7 4 5 6
DYN 3 2 2 0 0 0 0 0 1 8 4 2 13

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × cinque =