Campo di Prosecco: parere favorevole del Consiglio Comunale

Da TriesteAllNews.it – Si è tenuta venerdì 25 gennaio scorso la seduta della V commissione del Consiglio comunale riunita per discutere ed analizzare la mozione presentata dai consiglieri Salvatore Porro e Claudio Giacomelli di FdI, e successivamente firmata anche dal consigliere Paolo Menis del Movimento 5 Stelle, che porta all’attenzione del Sindaco e degli assessori competenti (Elisa Lodi, per i lavori pubblici, e Giorgio Rossi per lo sport) la situazione dell’unica associazione sportiva di baseball esistente a Trieste, Junior Alpina, orfana di campo da ormai due anni.

L’associazione sportiva, con una raccolta di ben 699 firme, ha avanzato anche una petizione agli uffici del Comune proprio per poter accedere e usufruire della struttura sportiva di Prosecco, che fin dalla sua realizzazione nel 1979 in occasione dei campionati europei di baseball fu destinata a questa disciplina ed utilizzata fino al 2005, per venir poi abbandonata e lasciata in disuso con conseguente degrado o utilizzo improprio per allenamenti o partite non ufficiali di calcio, vista la presenza, ad oggi, sul diamante di gioco di porte che fanno pensare proprio allo sport del pallone.

È stato proprio l’assessore allo sport a informare i consiglieri presenti della delicata situazione dell’area sportiva di Prosecco, che vede presenti due associazioni sportive (calcio e hockey su prato), con però effettivo abbandono della zona del diamante per il baseball e della relativa struttura per gli spogliatoi. Solo di recente, nel 2017, il Comune ha proposto un progetto per il quale ha ricevuto manifestazioni di interesse sia dalla limitrofa società sportiva di calcio che da altri due soggetti, oltre ovviamente a quella della Junior Alpina, che cerca, come ha spiegato il suo presidente, Izzo, intervenuto alla seduta, un campo da gioco per i 100 ragazzi del baseball triestino. Nell’esposizione tecnica delle esigenze e per rispondere alle criticità evidenziate dell’assessore allo sport ed alle richieste dei consiglieri, la Junior Alpina si è avvalsa del supporto del geometra Massimo Varrecchia. In conclusione, l’assessore Lodi è intervenuta suggerendo la definizione di una convenzione per l’utilizzo del solo campo, dopo un sopralluogo da effettuarsi per comprendere quali e quante siano le opere da eseguire al fine di permettere il gioco nella prossima stagione (marzo – settembre 2019), per poi così avere il tempo per definire con più precisione la sistemazione delle altre strutture dell’area destinata alla disciplina del baseball, quali ad esempio la tribuna, l’impianto di illuminazione e l’edificio per gli spogliatoi e alloggi per i giocatori delle squadre in trasferta.
La commissione si è chiusa con parere favorevole e con l’emendamento alla mozione per richiedere anche l’intervento della regione Friuli Venezia Giulia, laddove possibile, per il sostegno economico del progetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − sette =