Progetto Scuola: si parte anche con la Degrassi

Con la giornata di martedì 8 gennaio 2019, è ricominciata l’attività di promozione del baseball e del softball all’interno della scuola primaria.

Concluso a dicembre il periodo di collaborazione con la scuola Lona di Opicina, i tecnici della Junior Alpina stanno ultimando l’attività – già cominciata negli ultimi mesi del 2018 – presso la scuola Venezian di Prosecco e si stanno cimentando nei primi incontri con gli studenti della scuola Degrassi (Opicina).

L’attività, che vede coinvolti gli alunni delle classi terze, quarte e quinte, continua a riscuotere molto successo sia tra i giovani studenti che tra i loro insegnanti. I bambini hanno dimostrato fin dai primi momenti un gran entusiasmo nei confronti di questo particolare sport, che tutti hanno sentito nominare almeno una volta, ma di cui effettivamente in pochissimi conoscono le reali caratteristiche.

Durante le prime lezioni, dopo una manciata di minuti dedicati alla discussione interattiva riguardo alle peculiarità del baseball e alle sue regole di gioco più salienti, i ragazzi sono ben presto invitati a cimentarsi nel gioco vero e proprio.
Nel contesto del Progetto Scuola, però, viene proposta una versione molto semplificata del gioco, in cui le regole sono introdotte in maniera progressiva man a mano che i bambini apprendono quelle precedentemente inserite, acquisendo una maggiore consapevolezza delle dinamiche di gioco.
L’obiettivo è quello di arrivare, prima della conclusione del ciclo di attività nelle scuole – della durata di circa cinque incontri per classe – ad una versione del gioco che sia il più possibile similare al reale batti e corri.
Il principale punto di forza di questo metodo di insegnamento consiste nell’acquisizione in maniera semplice e naturale delle fasi di gioco.
Questo perchè sono i giocatori stessi che si rendono conto della necessità di aggiungere le regole durante la progressione ludica, parallelamente aumentando le loro capacità di gioco.

Un’ulteriore nota positiva deriva anche dal fatto che gli insegnanti di classe, assistendo alle lezioni in palestra, si mostrano molto soddisfatti delle dinamiche di gioco che si vengono a creare all’interno del gruppo/classe, dove gli alunni risultano tutti ugualmente coinvolti e senza eccezioni, incitati dai propri compagni di squadra. È soprattutto grazie a questo sport che emerge tanto lo spirito di squadra quanto la soddisfazione del singolo giocatore.

Il progetto per i primi mesi di questo 2019, oltre alla prosecuzione del lavoro con la scuola Degrassi, prevede il coinvolgimento anche della scuola Kugy di Banne, nella palestra dove si stanno già svolgendo gli allenamenti della categoria Under 12 nei pomeriggi del lunedì e del venerdì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − tredici =